Sannita

Il radicale (a piede) libero

SanniFAQ

Ed ecco l’immancabile pagina su chi sono io.

Nato il 6 giugno 1985 a Benevento – esattamente 41 anni dopo lo sbarco degli Alleati in Normandia. Nel 2002, mi trasferisco a Roma, dove finisco il Liceo Classico.

Mi laureo cum laude prima in Scienze Politiche a Roma Tre (2007), poi in Comunicazione Politica, Economica e Sociale alla LUISS (2010).

Siccome l’11 settembre (sì, quell’11 settembre), mi rendo conto che esiste la politica estera, inizio a nutrire una passione per l’argomento. Dal febbraio 2002 fino a gennaio 2006, collaboro con Quaderni Radicali e nuova Agenzia Radicale. Una collaborazione che mi è valsa tanto, ma che per i casi della vita ho interrotto.

Negli anni successivi, la passione per gli esteri (per i Balcani, soprattutto) non è mai passata, al contrario della voglia di scrivere. Ogni tanto, però, pubblico ancora qualcosa qui e là. (DISCLAIMER: Mai detto, né parlato di roba di qualità, quindi non venite a prendervela con me.)

Ho realizzato con la fantastica squadra di LiberalCafé, dal 2006 al 2010, un programma su webradio, chiamato Governo Ombra. E non nascondo che un giorno vorrei tornare a farlo, con quelle stesse persone.

Il 15 gennaio 2006, mi sono iscritto a Wikipedia. Se mi cercate, 99 volte su 100 sono lì.

Dopo la laurea magistrale, mi viene in mente di candidarmi come Presidente della International Association for Political Science Students. Mi eleggono e quindi mi faccio un anno circa, fra alti e bassi, a Lubiana. Poi torno in Italia, faccio cose, vedo gente, mi iscrivo all’Ordine dei giornalisti e finisce la mia adolescenza.

Poi venne Wikimedia Italia. Socio da tantissimi anni, ma non così attivo, decido di pagare un debito di riconoscenza nei confronti dell’associazione. Vengo eletto e divento segretario nel 2014, per essere poi rieletto due anni dopo e passare al ruolo di Responsabile progetti. Spero di non dover affrontare un terzo mandato. Potrei non averne più la fibra.

E, tutto a un tratto, ti senti vecchio e senti voglia di rompere col passato. Via il vecchio blog, avanti il nuovo. Ché qui non si è rompicoglioni, perché si è radicali. Casomai il contrario.

Annunci